TrashOut: raccogliere l’immondizia può essere divertente

Vi è mai capitato, passeggiando, di notare un cumulo di immondizia o addirittura una piccola discarica abusiva? Se frequentate il Parco Groane non dovrebbe essere – ahimé – così difficile. Potreste avere una di queste reazioni:

  1. ignorare e procedere con varie le giustificazioni: “non era poi molta”, “qualcuno passerà a raccoglierla”, “non è affar mio, pago le tasse”, “sto correndo, si rovina la performance dello sport-tracker”, “il comune deve mettere le fototrappole”
  2. indignarsi e segnalare su Facebook / all’ufficio Ecologia del mio Comune
  3. raccogliere

Se fate parte del gruppo 1 potete smettere di leggere qui, questo articolo non è per voi.

Per gli altri, innanzitutto, grazie!

Quando si va per boschi (ma anche in spiaggia, in montagna, …), non è una cattiva idea portare con sé, di tanto in tanto, un sacchetto dell’immondizia e un guanto. Soprattutto se dei bambini sono con noi. A differenza dell’andar per funghi, andar per immondizia è un’attività sempre appagante: c’è sempre qualcosa da raccogliere! In più offre la soddisfazione immediata di aver riportato un fazzoletto di terra in uno stato migliore di come lo si era trovato.

TrashOut logo

C’è un modo più efficiente – e anche divertente – per farlo: TrashOut.
TrashOut trasforma il cittadino volenteroso in un attivista ecologico. Si tratta di un’applicazione per smartphone che permette di segnalare depositi di immondizia con fotografie e geolocalizzazione, in modo che sia facilmente identificabile da chi può occuparsene. È possibile segnalare la quantità e il tipo di rifiuti trovati.

Segnalazione – conferma – raccolta

Puoi visualizzare su una mappa tutti i depositi vicini a te, in modo che anche una semplice passeggiata possa diventare l’occasione per confermare o segnalare come rimosso un deposito segnalato in passato.

Mappa segnalazioni
Esempio di mappa: i punti di domanda indicano segnalazioni da confermare o indicare come risolte
Maschera inserimento
Maschera di inserimento

TrashOut è capace di coinvolgere attivamente le persone con un meccanismo di gamification, gratificando gli utenti con un punteggio in base alle proprie attività di segnalazione, conferma e raccolta. È anche possibile organizzare dei “gruppi di raccolta” in modo informale, per coordinare azioni sul territorio in modo più produttivo.
Non deve corrispondere ad una vera associazione: crea un gruppo con i tuoi amici e corri into the wild armato di sacchetto e guanti!

Seppur con le sue limitazioni (è pensato esclusivamente per i depositi di immondizia, e non classifica altre criticità del territorio come problemi al manto stradale o vandalismo, per fare degli esempi), TrashOut può essere un primo passo gratuito e semplice da utilizzare per coinvolgere cittadinanza e amministrazioni verso il comune obiettivo di avere un ambiente pulito e una maggiore coscienza del territorio, prima di passare a soluzioni soluzioni professionali adatte alla pubblica amministrazione, che necessiterebbero di maggiore analisi, budget, formazione, e tutta la serie di passaggi burocratici capaci di stroncare l’iniziativa sul nascere.

Il progetto

TrashOut è un progetto nato nel 2009 dalla mente di 5 studenti universitari della Repubblica Slovacca. È un progetto no-profit se ne hai le capacità puoi contribuie allo sviluppo software o fare una donazione (qui): con una trasparenza davvero esemplare, tutte le donazioni e le spese di gestione sono consultabili sul loro sito. Soprattutto è un progetto attivo, in costante miglioramento, utilizzato da migliaia di persone in tutto il mondo.

Valutazione di TrashOut su Google Store

Ne approfitto per fare un grande biasimo all’analogo progetto italiano Decoro Urbano: in passato beneficiò di una spinta pubblica (e forse anche fondi) per essere adottato come standard dalle amministrazioni comunali, ma sembra essere oramai un progetto abbandonato. L’assistenza clienti non risponde neanche dopo un sollecito telefonico, ed è inutilizzabile per i troppi bug. Di fatto non sono riuscito neanche a completare la registrazione.

Valutazione di Decoro Urbano su Google Store

Se ti è piaciuto, condividi!